CAPELLI E PISCINA, L’IDILLIO RITROVATO!

luxviva-nuove-nuances-img

È risaputo che lo sport perfetto per chi ha i capelli corti è la piscina, mentre si trasforma in tragedia greca per chi ha i capelli lunghi!

Ovviamente stiamo scherzando! Lo sport che amiamo non dipende dalla lunghezza dei nostri capelli, ma se hai i capelli corti qualcuno ti avrà sicuramente affibbiato come sport la piscina, perché fai presto a lavarli. Ecco la motivazione recondita!
Bene, sfatiamo un mito!

Un errore molto comune e negli ultimi anni sempre più diffuso è quello di pensare “Se vado in piscina mi devo per forza lavare i capelli”. Invece no! I capelli si lavano quando sono sporchi. Se sono andata in piscina con i capelli puliti non avrò bisogno di fare lo shampoo dopo. Certo, la sensazione del cloro sui capelli non è certo piacevole, li lascia “impaccati” opachi e secchi, ma non sporchi! Il cloro è un disinfettante molto forte quindi non sporca di certo, anzi.

Il consiglio è quello di risciacquarli abbondantemente e piuttosto, per togliere l’effetto arido e l’odore del cloro, applicare una maschera o un trattamento reidratante. Potrebbe essere utile il Fluido Cationico di Hydrationique che va bene per tutti i tipi di capelli, anche i più sottili, andando a ridare idratazione, corpo e pettinabilità alla capigliatura. Inoltre con il suo profumo di mentuccia e lime toglie lo sgradevole odore di cloro. O meglio ancora per chi ha i capelli colorati la maschera protezione colore Luxviva !

Ora non avete più scuse per nuotare come sirenette nell’acqua clorata! Sia che abbiate i capelli lunghi sia che li portiate corti.

A cura di Sara Berce, master colorist Medavita.

TORNA INDIETRO