Choice color
non color.

luxviva-nuove-nuances-img

Choice color non color. La parola a Giampiero Muratore, salone “Le Muse Acconciatori”, Alessandria.

In questa intervista Giampiero Muratore ci spiega perché ha scelto Choice color non color per il suo salone, quali servizi permette di realizzare e quali sono i vantaggi di una colorazione a Ph acido. Un approfondimento che merita di essere letto, perché illustra nel dettaglio le caratteristiche di questo nuovo concetto di colorazione. Buona lettura!

Giampiero, parlaci di Choice Color non Color, la nuova colorazione MEDAVITA di ultima generazione.
Ho trovato molto stimolante l’approccio di questa nuova colorazione; una concezione di colore e cura completamente nuova, in linea con le richieste della cliente finale. Trasparenza, lucentezza, versatilità del prodotto ne fanno un plus fondamentale all’interno del nostro salone. E’ ormai da tempo che le clienti richiedono colori più naturali, ricchi di movimento, multisfaccettati e soprattutto che durino di più. Choice Color non Color risponde a tutte queste esigenze e molto di più.

Quali sono i vantaggi di una colorazione a pH acido?
Il pH acido della formulazione consente di richiudere la cuticola ed ottenere una rifrazione di luce molto diretta, quindi il prodotto può essere utilizzato anche solo sulle lunghezze in contemporanea con la colorazione ad ossidazione applicata in radice. Personalmente, il massimo del risultato si ottiene su quelle clienti che desiderano copertura senza modificare il colore naturale di base, presentando di conseguenza una ricrescita meno evidente e capelli bianchi che sembrano mèches, a seconda delle nuance scelte. Ottimo anche come base per shatush e per la colorazione maschile.

Perché parliamo di colorazione personalizzata?
Perché anche la stessa nuance, se applicata uniformemente su clienti diverse non darà mai lo stesso risultato. Ogni singola cliente ha capelli unici, percentuale di capelli bianchi, porosità e texture assolutamente soggettive: Choice Color non Color trasforma queste particolarità in punti di forza, permettendo di ottenere effetti differenti pur utilizzando lo stesso prodotto. Inoltre, ogni nuance è miscelabile sia con le altre che con la Base Primer, una base neutra che modifica il tono o la nuance in fase di miscelazione. Un prodotto davvero geniale.

Quali servizi permette di sviluppare?
Può essere utilizzata come riflessante tra una colorazione e l’altra, come lucidante applicando la Base Primer neutra o tono su tono, come colorazione in copertura, come tonalizzante per mèches o schiariture a mano libera, come tonalizzante sulle lunghezze in contemporanea applicazione del colore ad ossidazione in radice, o in associazione con Wonderplex per ristrutturare e tonalizzare. Si apre un vero e proprio menù di servizi alternativi. Ne sono entusiasta.

A quali clienti la consigli in salone?
Potrà sembrare banale ma davvero ne parlo a tutte. In ogni tipologia di utilizzo, diventa possibile inserire Choice Color non Color senza cannibalizzare i servizi già offerti ad ogni singola cliente. Tale abbinamento di servizi permette di ottenere un risultato eccezionale agli occhi della cliente, aumentando al contempo la fish media. E strizza l’occhio al mercato maschile che inizia ad avvicinarsi alla colorazione in modo soft.

Perché hai scelto questa colorazione per il tuo salone? Qual è il suo vantaggio?
Per avere una gamma completa di tipologie di colorazione e per diversificare i servizi. Per rispondere alle esigenze di una clientela sempre più esigente ed informata. Per attirare una clientela molto giovane e modaiola… perché lo vedo come il futuro delle colorazioni professionali! Inoltre tra i suoi vantaggi c’è sicuramente la sensazione, per la cliente, di fare non solo una colorazione ma un trattamento benessere che in più colora e/o lucida; non si avverte in cute ed è piacevole il contatto con la sua texture oleo-gel.

C’è anche un prodotto colore da rivendita, Choice Mask: qual è il suo valore?
Ampia gamma, dai risultati ancora più performanti, dalla possibilità di rivendita come continuità di cura, soprattutto durante il periodo estivo in cui inevitabilmente il colore ha bisogno di una manutenzione più costante. Un altro strumento indispensabile per chi vuole differenziarsi nel mondo del colore!

TORNA INDIETRO