lunghezze

TRATTARE LE LUNGHEZZE

Anche i capelli hanno un cuore. Davvero. Si sbaglierebbe a pensare che il capello sia solo ciò che si vede a occhio nudo. Se fosse ingrandito migliaia di volte, si resterebbe stupiti nel vedere quanto interessante sia la sua composizione strutturale. È lì che siamo voluti arrivare con le nostre formule. Dritti al cuore.

AMINO CONCENTRÉE: AGIRE NEL CUORE DEL CAPELLO

Una proteina è un puzzle. Un aminoacido ne è la piccola tessera.

Gli aminoacidi costituiscono le proteine unendosi uno con l’altro. Gli aminoacidi sono 20 e il nostro organismo riesce a sintetizzarne solo 11. Gli altri 9, detti “aminoacidi essenziali” devono essere introdotti con gli alimenti.

Amino Concentrée: cosa fa? E dove lo fa?

Gli aminoacidi agiscono da “cerniera” ovunque ci sia qualcosa di rotto da riagganciare: sono il legante ideale per ogni fibra sfibrata. Amino Concentrée nasce dallo studio degli aminoacidi che compongono la cheratina, cioè la proteina di cui è composta la fibra capillare. È un complesso di tre Aminoacidi puri, Serina, Treonina e Carbocisteina, in grado di raggiungere lo strato più interno della fibra capillare. Grazie alla loro caratteristica di essere caricati elettricamente, questi aminoacidi, si ancorano selettivamente nei punti di rottura della cheratina, riparandola.

Una doppia azione trattante: diretta e indiretta.

Con la sua prima azione Amino Concentrée ricompone la struttura della fibra. Con la seconda azione intrappola nella struttura ricomposta i principi attivi veicolati dai vari trattamenti specifici, per un effetto prolungato nel tempo. I tre aminoacidi si legano alla cheratina e condizionano (chiudendo le squame), ristrutturano (chiudendo le lacune aeree) e ricostruiscono (ricomponendo il corretto arrotolarsi delle fibrille).