LE TENDENZE BEAUTY PER L’AUTUNNO-INVERNO 2019-2020.

LE TENDENZE BEAUTY PER L’AUTUNNO-INVERNO 2019-2020.

Il panorama della bellezza osservato dalle passerelle della moda autunno-inverno 2019/2020 è piacevolmente vario, a tratti sopra le righe, a tratti invece molto minimal, quasi a voler dare a ciascuna donna inattese ispirazioni per reinventarsi in un gioco dalle infinite possibilità.

Dal make up ai capelli, ecco dunque le macro tendenze da provare.

MAKE UP

Occhi che incantano.

Uno sguardo che ammalia, che irrompe e attrae. Basta una linea di eyeliner per creare un look felino da capogiro. Missoni lo propone in chiave bold, esagerando la sottile riga per tingere buona parte della palpebra mobile di nero e che si allunga oltre i contorni dell’occhio. Mano ferma e nessuna sbavatura.

Armani propone invece una semplice linea che si protende fino all’angolo esterno dell’occhio, senza estremismi, molto chic.

Si sono visti anche doppi eyeliner sulle modelle di Afterhomework; veri e propri disegni che tratteggiano l’occhio nell’eclettico mood di Moon Young Hee. L’eyeliner può essere anche rosso, come proposto da Guy Laroche.

Ritorna lo smokey eyes, sia in versione nerissima che colorata, come il celeste a tutta palpebra, il fucsia, il rosso. Chloè sceglie invece una tavolozza composta di ramati. Le tonalità di Valentino sono full color, dai viola ai fucsia, ai rossi ai verdi.

Estremismi a parte, lo smokey eyes si veste di tonalità calde e morbide. Tom Ford predilige infatti il marrone, i nudi e i grigi. 

Torna a fare stile anche un piccolo dettaglio come le ciglia. Dosi massicce di mascara per renderle folte e spesse alla Twiggy, come quelle delle modelle che Dior ha fatto sfilare in pedana.

Labbra

Rosso rubino, fragola, ruggine. Prugna e viola. Colori Intensi, dark, punk, ma oltre modo sofisticati a ricordarci che il potere del rossetto non stancherà mai.

Incarnato minimal

Nude look reali, realizzati con basi di skincare super idratanti e tocchi di correttore e stick illuminanti. È consentito un tocco di blush e bronzer ad imitare rossori e abbronzature estive.

CAPELLI

Wet look, ancora tu!

Si può ben dire che il wet style non conosce stagioni e reinterpreta tagli corti e lunghi, code di cavallo, chiome scompigliate e spettinate come quelle delle bad girls di Versace. Uno styling versatile, elegante e casual, rigoroso e mascolino può rivelare anche un che di sexy. Roberto Cavalli e Bottega Veneta propongono riga laterale e ciuffo modellato alla tomboysh, mentre Ferragamo preferisce lo stile rockabilly. Il gel si rivela il giusto alleato anche dei raccolti per fermare la parte superiore delle trecce, come visto da Max Mara. Da Fendi disegna invece il ciuffo frontale delle code in un’onda sinuosa stile anni ‘30.

Riga centrale

Se negli ultimi anni l’abbiamo vista soprattutto di lato, ora torna centrale a ridefinire le armonie dell’intero volto. Su capelli sciolti, corti ma anche raccolti.

Extra Volume

Ritornano le chiome vaporose e voluminose. Moschino su tutti: ha portato in passerella parrucche grandi ed esagerate in perfetto stile americano anni ’80.  Capelli lunghi e cotonati come quelli di Brigitte Bardot, oppure più ariosi e glamour come le protagoniste di “Charlie’s Angels”. Ma anche capelli ricci e ondulati super amplificati con l’ausilio di prodotti volumizzanti.

Questi i principali trend del prossimo autunno-inverno 2019-2020.

Non perdono l’incanto trecce e treccine che Prada propone lunghe e laterali, ispirate alla leggendaria Mercoledì Addams. Si sono viste anche onde e frange lunghe alla Jane Birkin, corti sfilatissimi e caschetti tondeggianti e “unisex” stile Beatles.

Chi ama i fermagli li potrà sfoggiare di metallo dorato, di strass e pietre colorate. Un revival tutt’altro che discreto.

TORNA INDIETRO